Il repertorio….

dal popolare al classico passando dai cartoons!

Valzer, Polke  e Marce… l’ocarina Folk

Addio Giovinezza (Barattoni), Donatella (Bianchi), Sogno di Fanciulla (Testi) Il Battagliero (Pattaccini/Lucchini), Il Pettirosso (Barattoni), La Sgnàura Erminia (anonimo), Reginella Campagnola (popolare/Veroli),  Sprizzi e Sprazzi (Barattoni), la Chiacchierina (Lucchini).

Arie d’opera e Ouvertures… l’ocarina Classica

La Calunnia è un venticello (Rossini/Venturuzzo), Largo al factotum (Rossini/Barattoni), Elisir d’Amore: cavatina atto I (Donizetti/Barattoni), Nabucco: coro Va’, Pensiero (Verdi / Lucchini), Sonata (Avati)

Colonne sonore, pop e internazionale… l’ocarina Fusion

Obladì Obladà (Beatles/Lee Jong Won), Koutetsu Jeeg no Uta (Chuumei Watanabe/Callegari), Pirati dei Caraibi (Badelt/Turolla), Games of Thrones (Djawadi/Quaiotto), España Cañi (Marquina Narro/Bianchi), Guantanamera (anonimo/Corticelli)

Ocarina Natalizia…

Merry Christmas Potpourri (Van der Goot/Venturuzzo), Stille Nacht (Gruber/Lucchini), Tu scendi dalle stelle (de’ Liguori/Venturuzzo)

Nel 2016 esce “La terra che suona”, primo album del gruppo registrato nella magnifica cornice del Teatro Consorziale di Budrio.